produttività e frangetta

ddL’inverno è una pessima stagione per decidere di farsi la frangetta. Soprattutto se non la si ha da una decina di anni circa, e quindi ci si è dimenticati cosa significa. Ho la frangetta da ieri, ne ho sentito il bisogno, così forte, che non ho potuto aspettare un giorno per pensarci su… ne avevo bisogno ieri, e così ho fatto. Stamattina mi sono alzata: lei era in piedi sulla mia testa che mi derideva, potevo quasi sentirla… ho provato ad appiattirla, mi sono accanita con spazzola, piastra e lacca, e il risultato è stato quello di uscire con una fragia appiccicosa. Comunque mi abituerò, ma devo ancora decidere se mi piace o meno…

Tornando alle cose serie (nonostante la situazione dei miei capelli di stamattina vi assicuro fosse serissima), entro il fine settimana vorrei aver deciso cosa mandare in produzione per il progetto delle dieci donnine: magliette, tazze, shopping bag… mouse pad?… tovaglette?

Appurato che le tazze le farò sicuramente (perchè il mio Nescafé avrà tutto un’altro meraviglioso gusto)… che altro? Le magliette, ok, qualcuno me le ha anche già richieste, e io, tra l’altro, non ho mai abbastanza sottogiacca. Qualcuno ha consigli da darmi?

Ora Nescafé e Big Bang Theory, a domani.

Angela