ce l’hai con me? -_-

Oggi ho litigato con la stampante. Avrei fatto prima a riscrivermi il documento a mano, e avrebbe avuto, tra l’altro, sicuramente una grafia migliore del bieco font col quale era scritto.

Perché non l’ho fatto? Non l’ho fatto per non dover spiegare a chi dovevo consegnare quella copia che la stampante ce l’aveva con me. In realtà credo che la tecnologia in generale non mi abbia particolarmente in simpatia.

Dopo aver “lanciato” la stampa, la suddetta macchina infernale ha iniziato a “rondellare” in segno di: <uè ciccia, ci sto pensando su… cosa faccio ti stampo o no? ..è un po’ pesantino ‘sto documento… ‘spetta che ci penso ancora un po’…> (stampante milanese)

E così 8 minuti sono passati mentre guardando sul piccolo monitor la rotellina girare, iniziavano a girarmi anche le mie rotelline!

Finalmente ecco il rumore della mia vittoria: la stampa si aziona. E mentre penso che la mia perseveranza è stata premiata, questo rumore bruscamente s’interrompe: “inceppata la carta”.

unnamed

Bene. Respiro.

Recuperato il plico pesante di fogli, inserisco nell’apposito sportellino e “rilancio la stampa”.

“cartuccia del ciano finita, si prega di cambiarla”… ma ti prego io!!! stampa!!! il mio foglio ha solo il nero!!!

No. Respiro.

Se manca la cartuccia di un colore, e tu devi stampare di nero, non credere che il problema non ti riguardi. Ti riguarda eccome! Dannazione!

Cambiata la cartuccia, ho stampato il mio foglio.

Tempo impiegato: 20 minuti

Tempo previsto: 10 secondi

Tempo buttato: 19 minuti e 50 secondi.

E poi dicono che la tecnologia fa’ risparmiare tempo ed energie. Col cazzo.

Buona serata 🙂

Angela